Pollo al vino rosso

Ecco il pollo al vino rosso, una ricetta dietetica rielaborata sulla base di una vecchia ricetta di famiglia. Una ricetta inedita, una pietanza semplice che son certa… non vi deluderà!

Tempo

60 min

Ingredienti del pollo al vino rosso

Pollo

Vino rosso

Aglio

Peperoncino

Un cucchiaio di passata di pomodoro

Piante aromatiche (cioè Salvia, Rosmarino, Ginepro, Alloro)

Olio extravergine d’oliva

Prima tagliare il pollo e metterlo in una casseruola con uno spicchio d’aglio, con le erbe aromatiche, con il sale e con mezzo bicchiere di vino rosso. Quindi coprire e cuocerlo a fuoco lento per quaranta min. Poi togliere il coperchio e fare evaporare. Dopodiché eliminare il grasso depositatosi sul fondo ed anche l’aglio. Aggiungere un nuovo spicchio d’aglio, il peperoncino e l’olio. Quindi fare rosolare leggermente, aggiungere il pomodoro e dopo 5 min. servire.

Il pollo al vino rosso

Pollo al vino rosso

Pollo al vino rosso

… pronto per essere servito e gustato. Sicuramente vi chiederanno il bis.

Ma… sapevi che…

L’Aleurone è per definizione una sostanza proteica nutritiva, cioè è un glutine ed è contenuto nel seme di alcune piante. Esso vi si trova sotto forma di granuli ed ha una consistenza farinosa. Aleurone deriva dal greco aleron, aleron significa per l’appunto farina. ù

I semi sono costituiti da tre parti: l’embrione, l’endosperma e il pericarpo. Per molti semi il glutine rappresenta una sostanza di riserva e i granuli sono immersi nello stroma dei vacuoli delle loro cellule endospermatiche. Prima della maturazione del seme i vacuoli delle cellule endospermatiche si arricchiscono di queste sostanze proteiche. Durante la maturazione del seme le sostanze proteiche solidificano formando dei granuli globosi, cioè i granuli di aleurone o di glutine. In ogni cellula vi possono essere uno o più granuli di aleurone.

Ma il glutine è una sostanza a cui molte persone sono intolleranti.

Adesso ricicliamo?

Riciclareperrisparmiare.it